Come impostare la caldaia per l’estate: i consigli per risparmiare

In estate, non avendo bisogno del riscaldamento per alzare la temperatura dentro casa, si riesce ad avere un notevole risparmio sulla bolletta del gas, ma forse non tutti sanno che è possibile avere ancora un’ulteriore risparmio. Ci sono infatti delle semplici operazioni da eseguire anche senza l’intervento di un tecnico della  manutenzione e assistenza caldaie Beretta a Milano per poter ridurre il consumo di gas.

Impostare la modalità “estiva”

Sulla caldaia dovrebbe esserci una manopola con due possibilità: sole o neve. Si tratta della modalità inverno che va tolta quando no serve più il riscaldamento. Spostando infatti la manopola, si spegne il riscaldamento. Non è sufficiente impostare il termostato a zero ma si deve fare in questo modo come consigliato dal tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Beretta a Milano che sa come utilizzare questi apparecchi al meglio. Non in tutti i modelli ci sarà il simbolo del sole per indicare l’estate, ma può esserci la E che indica questa modalità. La dicitura può anche essere inglese con S per summer, estate, oppure W per winter, inverno. Nel caso non si riuscisse a capirlo da soli, basta prendere in mano il libretto di impianto dove questa informazione c’è di sciuro, anzi, è possibile trovare altri ulteriori consigli per il risparmio di combustibile. Quando torna il freddo, basta spostare nuovamente la manopola sul ficco di neve.

Abbassare la temperatura dell’acqua

Dovrebbe esserci anche un’altra manopola che serve per impostare la temperatura dell’acqua. In estate no serve che l’acqua esca bollente dal rubinetto poiché non fa così freddo, anzi. Chi desidera avere un notevole risparmio in bolletta, anche arrivando al di sotto dei 30 euro ogni due mesi, deve impostare una livello di calore dell’acqua inferiore rispetto a prima. Los tesso si può fare con la manopola che controlla il calore dei termosifoni, anche se sono stati spenti in tutti i modi possibili. Prima di riaccendere i termosifoni, vanno tutti sfiatati perché potrebbero esserci delle bolle d’aira nel sistema.