Caldaia a condensazione: che cosa devi sapere

Tutti sanno che la caldaia tradizionale installata a casa è un apparecchio inefficiente che consuma moltissimo combustibile per produrre calore. Inoltre, è anche la responsabile di grandi quantità di inquinanti rigettati dell’atmosfera.

Per fortuna, oggi sul mercato esistono delle alternative che sfruttano in un’innovativa tecnologia per ridurre l’uso di combustibile, aiutando il risparmio famigliare. Inoltre, questi sistemi aiutano a ridurre anche l’inquinamento avendo così un apparecchio più ecologico. Vediamo quindi nel dettaglio come funziona una caldaia di ultima generazione che conviene sempre sotto tutti i diversi punti di vista.

Come funziona una caldaia a condensazione

La caldaia a condensazione è un apparecchio che grazie all’innovativa tecnologia riesce a funzionare meglio rispetto alle caldaie tradizionali perché riduce i consumi di gas per produrre perché serve

Per riscaldare l’acqua, la caldaia a condensazione invia al bruciatore una certa quantità di gas. Di solito, avviene una pre miscelazione con un po’ di semplice aria per evitare un consumo eccessivo. Durante il processo di combustione, si dice anche dei fumi che trasportano cose parte del calore prodotto. La caldaia è il grado di compensare questi fumi in uscita dalla canna fumaria per recuperare parte di questo calore.

Ecco come avviene la riduzione degli sprechi aiuta a ridurre la bolletta del gas ma anche l’inquinamento prodotto. Questa tecnologia quindi un doppio beneficio che la rende ancora più vantaggiosa.

Le detrazioni fiscali

Chiunque dovesse mettersi in contatto con il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Vaillant a Roma per sostituire la vecchia caldaia tradizionale con una condensazione avvilita delle detrazioni fiscali. Il motivo riguarda il fatto che si migliora l’efficienza energetica dell’appartamento.

Questo sistema permette di accedere a delle detrazioni fiscali che possono variare da regione a regione. Di solito, si riesce ad arrivare a una tentazione della spesa pari al 50% o addirittura del 65%. È necessario rivolgersi a valido tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Vaillant a Roma per avere le fatture in regola da presentare in sede di dichiarazione dei redditi per detrarre la spesa.